Reggio, condanne a raffica contro i padrini sanguinari

‘Ndrangheta, in appello confermate le pene ai boss De Stefano-Condello: mille morti ammazzati nel 1985-‘91
Reggio, condanne a raffica contro i padrini sanguinari

La Direzione distrettuale antimafia “seppellisce” i vertici della ‘ndrangheta di Reggio Calabria. Una pioggia di condanne, chiude in appello il maxiprocesso “Meta”. Alla sbarra i “padrini” della città dello Stretto che si sono spartiti Reggio dopo la seconda guerra di mafia: mille morti ammazzati dal 1985 al 1991. Dopo 3 giorni di camera di consiglio, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.