Razzi con Il Volo e Dybala per la pace con Pyongyang

Che Kim Jong-un avesse un debole per i razzi si sapeva; non per niente Donald Trump l’ha appena soprannominato Rocket Man. Dunque era scritto nelle stelle che si interessasse al più potente di tutti i razzi. Il senatore Antonio Razzi, l’uomo che parla il coreano meglio dell’italiano (peggio è impossibile). La gittata del Razzi Man […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.