Rai, anche l’etere è un flop: meno 6%

Crisi nera - Perdono pubblico tutte le emittenti di Viale Mazzini del direttore artistico Conti
Rai, anche l’etere è un flop: meno 6%

Se Atene piange Sparta non ride. Così si può definire la situazione della Rai tra tv e radio. Perché se Viale Mazzini perde telespettatori sul piccolo schermo, con il calo dei programmi-traino spesso sconfitti dai diretti competitor, non va bene nemmeno la radio del direttore artistico universale Carlo Conti. Lì si registra un pesante calo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.