Raggi di sòla

Qualche mese fa, quando la Procura di Roma annunciò la “Circolare Pignatone” per escludere dagli atti processuali le intercettazioni “manifestamente irrilevanti” dal punto di vista penale, subito ricopiata come prezioso incunabolo da altri solerti uffici giudiziari, ci preoccupammo non poco: vuoi vedere – ci dicemmo – che non potremo più sapere nulla di tutto quel […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.