Rabbia tedesca contro Erdogan “il sequestratore”

Diplomazia nell’urna - La classe politica di Berlino compatta contro il presidente turco dopo l’ennesimo arresto di cittadini germanici
Rabbia tedesca contro Erdogan “il sequestratore”

Una sorta di “anonima sequestri”. Dopo il doppio arresto di due cittadini tedeschi eseguito venerdì all’aeroporto di Antalya, la classe politica della Germania attacca ancora più duramente la Turchia. Cem Özdemir, uno dei due candidati dei Grüne (Verdi) alla cancelleria, è stato sferzante: “Il presidente Erdogan diventa sempre più una sorta di capo di una […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.