Quell’imbarazzo Rai quando si filma la politica

Censura - Dal “Divo” al “Caimano”, da “La Trattativa” a “Belluscone”: quante pellicole nel cassetto
Quell’imbarazzo Rai quando si filma la politica

Quant’è timida la televisione quando c’è un film su Berlusconi. E soprattutto: quant’è pavida la tv di Stato quando il cinema racconta il potere. Prima di Loro il più celebre tentativo di portare il Cavaliere sul grande schermo era stato quello di Nanni Moretti con Il caimano. Uscito nel 2006 fu subito acquistato dalla Rai: […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora


entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora

© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.