» Italia
giovedì 12/10/2017

Quell’estate di assassini inspiegabili di cui nessuno voleva più parlare

Sotto la Mole - Le “venti giornate” del 1966 e un Facebook ante litteram
Quell’estate di assassini inspiegabili di cui nessuno voleva più parlare

Ci fu un’estate di grande siccità, in cui un’aria dall’acre odore di aceto assediava i polmoni. Di notte le strade del centro di Torino si popolavano di figure ciondolanti, distrutte dalla mancanza di sonno, senza nessun altro segnale di vita se non il monotono mulinare di braccia e gambe. All’improvviso, preceduti da misteriose e spaventevoli […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Italia

L’orgia coi potenti e l’omicidio Riaperte le indagini su Martine

Italia

Storia di Andrea, il disobbediente che svelò i furti di Ferrovie Nord

La scienza per tutti, la scommessa vinta del TgR Leonardo
Italia
Dieci minuti

La scienza per tutti, la scommessa vinta del TgR Leonardo

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×