» Commenti
lunedì 04/07/2016

Quell’emeroteca di don Peppino fatta di ritagli: muore un mondo

Uccise da una modernità che giudica un residuo del passato l’acquisto di un giornale di “carta”, le edicole muoiono. Spariscono. Silenziosamente escono di scena, con dignità abbandonano il panorama urbano. Tredicimila rivendite di giornali e riviste hanno chiuso i battenti dal 2001 ad oggi, settemila solo negli ultimi due anni. Ne resistono 30mila, concentrate soprattutto […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Commenti

A Milano Mimmo ha rivoluzionato il suo spazio: è luogo d’incontro

Commenti

Monsignor Charamsa e Ratzinger, “il pontificato più gay della storia”

Commenti
Il Vangelo della domenica

Fermiamoci nel deserto come Gesù e scopriamo cosa anima la nostra vita

di
Commenti

Mail box

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×