Quelle avventure creative di Olivetti e di Carlo Scarpa

Una storia di eccellenza che ha segnato la cultura italiana
Quelle avventure creative di Olivetti e di Carlo Scarpa

Adriano Olivetti sembra il protagonista di una leggenda che, mentre trascorrono i decenni, si fa più difficile da spiegare. Forse, se tutto ciò che Elena Tinacci racconta nel suo libro (Mia Memore et devota gratitudine. Carlo Scarpa e Olivetti 1956-1978, Edizioni di Comunità, 2018 ) accadesse oggi, Olivetti sarebbe incriminato per associazione a delinquere, con […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.