Quella diga uccide: costretti a fuggire ogni volta che piove

La paura di Torpè - Decine di case evacuate per un acquazzone, con lo spettro dei morti del 2013. Il cantiere infinito ormai è un incubo
Quella diga uccide: costretti a fuggire ogni volta che piove

C’è una diga in Sardegna che non trattiene l’acqua. Incompiuto e senza collaudo, l’invaso di Maccheronis minaccia le case di Torpè, cittadina a pochi chilometri da Nuoro, dove quattro giorni fa sono state evacuate una trentina di abitazioni per paura di un’alluvione. Non c’è altra difesa: si deve scappare. Quando la pioggia s’infittisce, la diga […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.