Quel giorno con Tom Wolfe e la nascita dei “Radical Chic”

È morto a 87 anni il grande giornalista e romanziere: nessuno, dopo di lui, ha più narrato la società americana, con quella straordinaria cattiva eleganza
Quel giorno con Tom Wolfe e la nascita dei “Radical Chic”

Aquel tempo gli ascensori delle grandi case padronali non erano automatici, c’era un conduttore in divisa che annunciava il numero dei piani e avvertiva se c’era un passeggero di troppo. Il giorno in cui ho conosciuto Tom Wolfe la casa padronale era la Dakota House (inquilini Leonard Bernstein, Eunice Kennedy, Mia Farrow, John Lennon, Yoko […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.