» Cronaca
giovedì 15/12/2016

Quando Tulliani voleva entrare nel grande affare delle slot

Scandali - Il cognato di Fini e l’acquisto del 10 per cento della Atlantis, a cui Corallo disse prima sì e poi no
Quando Tulliani voleva entrare nel grande affare delle slot

Non solo la casa e i bonifici. Anche il 10 per cento della gallina dalle uova d’oro: la Bplus, concessionaria dello Stato nel settore delle slot machine. Giancarlo Tulliani, cognato dell’ex presidente della Camera Gianfranco Fini, in quanto fratello della compagna Elisabetta Tulliani, era a un passo dall’ingresso nell’azionariato dell’Atlantis Group che, dal novembre 2004, […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Commenti

Mail Box

Cronaca

Le nomine del Conti Gentiloni

Ma la scuola deve ascoltare le mamme
Cronaca
Il commento

Ma la scuola deve ascoltare le mamme

di
Il bambino ucciso dal vetro e il pm che rinuncia al processo
Cronaca
La storia

Il bambino ucciso dal vetro e il pm che rinuncia al processo

di

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×