Quando Lucio salvò Dario Argento dall’attentato bomba Raf

Storico collaboratore di Dino De Laurentiis, strinse anche una preziosa amicizia con Visconti, con cui lavorò a “Gruppo di famiglia”, “Ludwig” e “L’innocente” - Il ritratto - Trentini, il produttore “cercasoldi” e tuttofare, che risolveva pure i conflitti tra divi
Quando Lucio salvò Dario Argento dall’attentato bomba Raf

Che Dario Argento sia vivo è merito suo: “Se Trentini – ha rivelato nel memoirPaura – non ci avesse distratto con le sue Mercedes avremmo fatto una brutta fine”. Monaco di Baviera, il set diSuspiria (1977, il remake di Luca Guadagnino è alla 75esima Mostra di Venezia), Argento e il direttore della fotografia Luciano Tovoli […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.