Quando il trampolino è buono l’esordio è più facile

Quando il trampolino è buono l’esordio è più facile

L’autore non se ne abbia a male, partiamo dal contesto in cui Gino Ciaglia esordisce con Deus ex Eboli. Transeuropa edizioni, la storica casa editrice di Pier Vittorio Tondelli alla cui guida Giulio Milani è tornato per la seconda volta dopo un’esperienza professionale presso una major del libro. D’altronde Fabio Genovesi, Giuseppe Catozzella, Andrea Tarabbia […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.