Qualcuno si dimette per la Severino pure se non dovrebbe

Qualcuno si dimette per la Severino pure se non dovrebbe

La legge Severinoprevede una semplice sospensione per gli amministratori locali condannati in primo grado. Ma Manes Bernardini, ex leader della Lega nord di Bologna, si è dimesso da consigliere comunale dopo pochi minuti dalla sentenza che lo ha riconosciuto colpevole di peculato. I giudici gli contestano circa 6mila euro di rimborsi spese ingiustificati e Bernardini […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.