Qualcosa non torna in questo terrore

In queste giornate prenatalizie stanno succedendo cose che contrastano fortemente con il clima di serenità tipico del Natale. Non sono solo i fatti reali a preoccuparci, ma la lettura che ne viene offerta. In termini d’informazione pubblica si sta abusando dell’effetto cumulativo di notizie su accidenti e crimini che avvengono in parti lontanissime e diversissime […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.