Profondo Colombia: il passato che non passa

Nonostante la pace con le Farc, che è valso il Nobel al presidente Santos, il Paese è pieno di gente armata e la produzione di coca non è stata stroncata
Profondo Colombia: il passato che non passa

San Juanito, sperduto villaggio della cordigliera andina orientale della Colombia diventato Comune nel 1981. “Terra di meraviglie” dice uno slogan locale snocciolando le bellezze naturalistiche incontaminate del territorio, dove sembra di tornare indietro nel tempo. Eppure, ancora oggi, terra tribolata, dove la guerriglia delle Farc, (Forze armate rivoluzionarie della Colombia), ufficialmente smantellata dopo gli accordi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.