Profitto giusta causa per mandare via il dipendente

Profitto giusta causa per mandare via il dipendente

Il solo profitto dell’imprenditore è motivo sufficiente per licenziare il dipendente. Farà discutere la sentenza della Corte di Cassazione depositata il 7 dicembre scorso. La sezione Lavoro, presieduta da Vincenzo Di Cerbo, ha annullato la sentenza con cui il 29 maggio 2015 la Corte di appello di Firenze, riformando una sentenza di primo grado, aveva […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.