Pro natura, gli ambientalisti arrivati dalla Resistenza

Fu la prima associazione del genere nata dopo la Liberazione grazie a figure come lo scrittore Dino Buzzati, Fausto Penati del Partito d’Azione e, soprattutto, il professor Renzo Videsott
Pro natura, gli ambientalisti arrivati dalla Resistenza

Nell’estate di settant’anni fa, il 25 giugno 1948, nel castello di Sarre, in Valle d’Aosta, veniva fondato il Movimento italiano per la protezione della natura, oggi Pro Natura. Era la prima associazione del genere sorta in Italia dopo la Liberazione. L’assemblea costitutiva era stata preceduta da una riunione svoltasi nella villa in Brianza, a Oreno, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.