“Prima le storie di Le Carré erano avvertimenti, ma ora sono realtà”

Stellan Skarsgård protagonista de “Il traditore tipo”, thriller tra mafia russa e spionaggio, tratto da un romanzo dello scrittore britannico
“Prima le storie di Le Carré erano avvertimenti, ma ora sono realtà”

Lars von Trier lo adora e lui ricambia assecondando ogni suo capriccio. Stellan Skarsgård è l’attore perfetto: duttile, intelligente e prestante, un alter ego che si spoglia volentieri davanti alla cinepresa ma che – per sua fortuna – non si prende troppo sul serio, a differenza del paranoico regista danese. Perché you know the man […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.