“Prima di essere famosa ero pugliese”

“Prima di essere famosa ero pugliese”

Devo esser stata africana in un’altra vita. Maria Germinario ha una storia da romanzo: la madre si innamora di un chitarrista fricchettone e a 6 anni e mezzo si trova sui palchi nell’orchestra-spettacolo di famiglia. Impara il basso dalla zia, dal cugino le percussioni, al conservatorio il violino. Sono dodici anni che, sotto il nome […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.