Poveri ragazzi: tirocini usati come manodopera a basso costo

Mentre in Europa il 70% ottiene un lavoro stabile, da noi è successo solo in 8 mila casi (su 176 mila)

C’è un fenomeno che, parallelamente all’esplosione dei voucher, sta interessando il mondo del precariato italiano. Si tratta del boom dei tirocini formativi, passati dai 250 mila del 2014 ai 350 mila del 2015. Il dato, riportato da Rassegna.it, quotidiano della Cgil, potrebbe far pensare che le imprese del nostro Paese vogliano offrire ai giovani l’occasione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.