Poste, addio alle lettere tutti i giorni meglio i pacchi per sfidare Amazon

Il colosso pubblico estende a tutto il territorio la consegna a giorni alterni che fa infuriare gli utenti, ma potenzia la “posta pregiata” per arginare le perdite del servizio universale e il ritardo sull’e-commerce
Poste, addio alle lettere tutti i giorni meglio i pacchi per sfidare Amazon

Sempre meno servizio postale, sempre più colosso finanziario e della logistica. Poste italiane, oggi guidata da Matteo Del Fante, tenta l’ultima carta per arginare una crisi – quella delle lettere – che considera inarrestabile. Nei giorni scorsi ha chiuso l’ennesimo accordo con i sindacati per riorganizzare il servizio. L’intesa è passata in sordina ma è […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.