“Post Pop Depression” l’Iggy che non ti aspetti

Considerato il pedigree dei soggetti coinvolti nella realizzazione di Post Pop Depression, il nuovo album di Iggy Pop, ci si sarebbe aspettati un sound molto più hard rock. E invece le nove canzoni che compongono il disco hanno sì un appeal poco commerciale, ma mancano le schitarrate desertiche alla Josh Homme, o raw power avendo […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.