Polvere di Milan, il Diavolo tra la Cina e la solita china

Berlusconi ha perso il tocco, i rossoneri rischiano la terza stagione consecutiva lontana dall’Europa, un disastro non solo sportivo. E non si può dire che la categoria arbitrale gli remi contro
Polvere di Milan, il Diavolo tra la Cina e la solita china

In bilico tra Cina e niente, il Milan rotola verso l’estate di un profondo scontento. Dal rocambolesco pareggio con il Frosinone alla vittoria rubacchiata di Bologna, settimo era e settimo resta. Scavalcato dal Sassuolo, espulso da tutto. Non rimangono che la Roma a San Siro e la lotteria della Coppa Italia. O arriva sesto – […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.