Poltrone e grillini ovvero cercare Maria per Roma e trovare Palermo

Come si sa nei “Palazzi romani” è tempo di poltrone e ognuno s’attrezza come può a questa necessaria evenienza: Salvini ha i suoi nordisti di pelo più o meno antico, Renzi fa il nazareno con Berlusconi mentre Martina guarda, Meloni prende quel che le danno e LeU si lamenta. Di Maio e i 5Stelle, invece, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.