Poletti, il ministro che le spara alte

Questi renziani con le cazzate vanno avanti a turni come nelle fonderie: smette Renzi e attacca la Boschi; smonta la Boschi e attacca Lotti; finisce il turno Lotti e arriva Poletti. Ecco, Poletti: l’unico della banda che non essendo toscano non può contare sul vantaggio antropologico di far parte di un popolo di battutari, deve […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.