“Pochi soldi per le assunzioni”, i precari della ricerca in piazza

“Pochi soldi per le assunzioni”, i precari della ricerca in piazza

Dopo la tappa di ieri mattina al ministero dell’Economia, oggi la protesta dei precari della ricerca pubblica approderà al ministero dell’Istruzione. Due appuntamenti che mirano a fare pressione sul governo in vista della legge di stabilità. La richiesta è la stessa rilanciata negli ultimi mesi: è necessario un aumento del fondo per il finanziamento ordinario […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.