Pizzini anonimi, dossier e intercettazioni. I veleni della Guardia di finanza

Nell’indagine di Napoli i tentativi del generale Mango di screditare il collega Magliocco
Pizzini anonimi, dossier e intercettazioni. I veleni della Guardia di finanza

Veleni nel Corpo della Finanza. Biglietti anonimi sull’esistenza di intercettazioni. Dossieraggi. C’è anche questo nelle carte sul generale Giuseppe Mango, comandante interregionale Nord Est della Guardia di Finanza, indagato a Napoli per rivelazione del segreto d’ufficio. Accusa maturata a margine di un’inchiesta sul riciclaggio di capitali del clan Polverino, che ha portato in carcere Roberto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.