Pisapia bacchetta Renzi: “In un’ora passa da B. a me”

Timide chiusure - Il progetto dell’ex sindaco è alternativo al Pd “per adesso” e “purtroppo”. Il primo luglio lancia la sua formazione
Pisapia bacchetta Renzi: “In un’ora passa da B. a me”

“Il nostro progetto è alternativo a quello del Pd”. Parola di Giuliano Pisapia. Dopo il lungo equivoco sull’intesa con Matteo Renzi, l’ex sindaco di Milano ha calato le carte, in un’intervista con Giovanni Floris a DiMartedì. Pisapia chiarisce, sì, ma sempre con prudenza. Le sue parole sono mitigate da qualche avverbio cautelare. Il suo progetto, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.