Pirandello, il “soggetto” è buono, ma la pièce è a rischio formalina

Al Piccolo un progetto di Luca Ronconi realizzato da Federico Tiezzi. La messinscena è seducente ed esteticamente impeccabile: talmente tanto da risultare artificiosa e calcolata
Pirandello, il “soggetto” è buono, ma la pièce è a rischio formalina

Il mondo è tutto ciò che accade”: detta così sembra una baggianata ma, siccome l’ha scritta Ludwig Wittgenstein, la frase ben si presta a diventare slogan e lo slogan etichetta da appiccicare un po’ ovunque, su una felpa di Matteo Salvini o su una pièce di Luigi Pirandello. L’idea di maritare il filosofo austriaco con […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.