Picchiato e rapinato il parroco dello Zen, nipote di Pertini

Picchiato e rapinato il parroco dello Zen, nipote di Pertini

L’hanno picchiato e rapinato, negli alloggi della chiesa dove presta servizio allo Zen, quartiere di frontiera di Palermo. Un’esperienza scioccante per Miguel Pertini, parroco italo-argentino di 44 anni, nipote dell’ex presidente della Repubblica Sandro (era cugino di suo nonno). Pertini è stato aggredito attorno alle 6 di ieri da quattro uomini con il volto coperto. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.