Perché il “Partito” cambierà pelle dopo il 30 aprile

Merola: “C’è una scissione silenziosa”. Intere sezioni, dirigenti, gruppi di iscritti: come l’esodo contro il “nuovo padrone della Ditta” cambierà i dem
Perché il “Partito” cambierà pelle dopo il 30 aprile

C’è stato un cataclisma, ora il padrone della ditta è Matteo”. Parole di Michele Anzaldi, responsabile della comunicazione renziana, nell’intervista di martedì al Messaggero. Se c’era qualche dubbio su quale sarà il clima nel nuovo Pd renziano – dopo la probabile incoronazione del 30 aprile – le parole “cataclisma” e “padrone” dovrebbero averli fugati. In […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.