“Perché agli chef non si chiede l’appartenenza politica e a noi sì?”

Max Gazzè - ”Nel lavoro, in amicizia - vedi gli esordi e il ritorno con Silvestri e Fabi - come in amore, il segreto è lasciarsi lo spazio per la solitudine”
“Perché agli chef non si chiede l’appartenenza politica e a noi sì?”

Massimiliano era in giro per il mondo da ragazzo: “Quando suonavo per 50.000 lire a sera” ed è rimasto nomade anche a 50 anni. In ottobre, Max Gazzè toccherà Canada, Stati Uniti, Giappone e Cina con il Maximilian tour per poi tornare a Roma dove tutto iniziò il 6 luglio del 1967. Per decenni, molto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.