Per chi suona la Bomba. Kim si candida a bersaglio

I padroni della paura. Nord Corea: giusto difenderci con l’Atomica
Per chi suona la Bomba. Kim si candida a bersaglio

Kim Jong-un si candida a essere il prossimo bersaglio: il giorno dopo l’attacco punitivo Usa contro Assad, il dittatore nord-coreano condanna l’azione come “assolutamente inaccettabile” e, in una nota del ministero degli Esteri, ribadisce la “validità” della decisione di Pyongyang di dotarsi, sviluppare e rafforzare gli armamenti nucleari. La sfida di Kim a Trump è […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.