Pellicanò confessa davanti al giudice: “Ho svitato il tubo del gas”

Davanti al giudice Giuseppina Barbara, Giuseppe Pellicanò, fermato venerdì scorso con l’accusa di strage per l’esplosione della palazzina di via Brioschi 65 a Milano, ha ammesso di aver svitato lui il tubo del gas della cucina del suo appartamento. La fuga di metano ha provocato un’esplosione che ha ucciso la sua ex compagna Michaela Masella […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.