Pd e FI tornano insieme: Lotti salvato dalla sfiducia

La maggioranza, rafforzata dai verdiniani, respinge la mozione 5 Stelle contro il ministro indagato. E in Aula i dem mollano l’ad Consip Marroni
Pd e FI tornano insieme: Lotti salvato dalla sfiducia

“Formigoni”. “No”. Inizia la chiama ed è proprio lui, il Celeste, condannato solo un paio di mesi fa in primo grado per corruzione nella sanità milanese, il primo a dire no alla sfiducia. Il voto del Senato che salva Luca Lotti ha dei momenti talmente paradossali da risultare comici. Ma in realtà c’è poco da […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.