Pasticcio di Romagnoli, il Cda Rai si ribella

Il direttore di Raisport convoca il sindacato per presentare (in ritardo) il piano editoriale, ma si dimentica dei consiglieri
Pasticcio di Romagnoli, il Cda Rai si ribella

II consiglieri di Viale Mazzini, senza distinzioni politiche, ripetono affranti: “Contiamo poco, quasi zero. La nostra funzione è diventata marginale”. È accaduto pure martedì, durante un convegno a Palazzo Madama. L’ennesima conferma è arrivata ieri. Quando s’è saputo di un incontro fra Gabriele Romagnoli, il direttore di Raisport, e il comitato di redazione per discutere […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.