Pannella, il mattatore che terrorizzava i mezzibusti tv

Nei compunti ricordi fotocopia di Marco Pannella, dove si è confermato come essere stati contro tutti da vivi sia il modo più certo per essere lodati da tutti da morti, si aveva la sensazione che mancasse qualcosa; anzi, qualcuno. Ma certo: mancava Marco Pannella, le cui battaglie sono state inseparabili dal suo corpo. Leonino, protervo, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.