Palinsesti estivi. La Rai perde servizio pubblico e opportunità (vedi Mondiali)

Premetto che sono uno scarso frequentatore della Tv. A dire il vero preferisco la lettura di quotidiani. Tuttavia, mi sia concesso di lamentarmi per la pessima caratteristica dei programmi Rai che si ripete da alcuni anni: a partire dai primi di giugno fino a settembre. L’emittente di Stato non fa altro che mandare in onda […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.