Padoan su Marroni fa finta di nulla: “Resta fino al 2018”

In Parlamento - Il Tesoro è il datore di lavoro del manager Consip: “Lo scelse il governo Renzi, non ci sono motivi di decadenza”
Padoan su Marroni fa finta di nulla: “Resta fino al 2018”

In una Montecitorio non proprio strapiena, Pier Carlo Padoan ieri pomeriggio ha letto con tono monocorde due brevissime risposte ad altrettante interrogazioni sull’amministratore delegato di Consip Luigi Marroni. Il senso è questo: l’ha scelto Matteo Renzi e resterà al suo posto fino al 2018. In buona sostanza, il ministero dell’Economia – azionista al 100% della […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.