Ora la paura è finire come il precario Thierry

La legge del mercato - Il personaggio del film “La loi du marché” diventa il simbolo della flessibilità
Ora la paura è finire come il precario Thierry

Il Thierry del film La loi du marché ce lo ricordiamo tutti. L’operaio 50enne che ha vissuto sulla sua pelle l’esperienza della disoccupazione e degli uffici di collocamento, che deve fare i conti con il precariato e i giochi di potere dei patron. Nella Francia della disoccupazione di massa il regista Stéphane Brizé aveva dato […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.