Ora il Pd ha la guerra in casa Bersani: “No alla pulizia etnica”

L’ex segretario: “Ormai nel partito all’arroganza s’è aggiunta la sudditanza. Alla Leopolda urlano ‘fuori, fuori’, ma gli elettori fuori ci vanno già da soli”
Ora il Pd ha la guerra in casa Bersani: “No alla pulizia etnica”

Sotto sotto, ma neppure troppo, sorride. Perché fiuta l’errore del nemico, l’autogol. “I leopoldini urlano ‘fuori fuori’ ma possono risparmiare il fiato, gli elettori ci vanno già fuori” scandisce in mattinata Pier Luigi Bersani da Palermo, e non riesce a trattenere un ghigno. A Leopolda ancora calda, il volto della minoranza dem è in Sicilia […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.