Ora è caccia fascio-libica alle Ong

La nave “identitaria” C Star insegue la spagnola Open Arms poi sequestrata per due ore dalla nuova Marina di Tripoli. Haftar minaccia l’Ue e batte cassa: “Datemi 20 miliardi”
Ora è caccia fascio-libica alle Ong

Sbarchi pochi, Ong quasi “estinte” ma rimangono “calde” le acque del Canale di Sicilia, con da una parte il generale Khalifa Haftar che da Mosca batte cassa, chiede 20 miliardi e minaccia l’Europa. Dall’altra, la rinnovata Marina libica che accusa le Organizzazioni non governative: “Vogliono imporre la loro agenda usando la retorica contro la Libia”. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.