Omran emblema della guerra resta ad Aleppo come simbolo

Il padre del bimbo estratto un mese fa dalle macerie dopo un bombardamento russo rifiuta le proposte di asilo in Turchia e Germania. Andrà presto a scuola nella città-martire
Omran emblema della guerra resta ad Aleppo come simbolo

Gli orizzonti di Omran Daqneesh, il piccolo di 5 anni la cui immagine è diventata il simbolo del conflitto siriano, sono stati stravolti la notte del 17 agosto. Estratto vivo dalle macerie della sua casa di Aleppo, qualche graffio e lo sguardo perso nel vuoto, ripreso da macchine fotografiche e telecamere. Un mese dopo Omran […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.