Oggi non esiste più il fascismo, rimane la fissazione (che è peggio)

Gangi, Sicilia, sul sindaco antifascista grava l’anatema dei partigiani: già calcolato dai 4 ai 6 anni di reclusione per apologia

La fissazione è peggio della malattia. Le guerre nel mondo sono tante – la più impegnativa delle quali, quella scatenata dal terrorismo islamista, è a un palmo dal nostro naso – ma per l’Italia, terra di agguati e di taverne, non ce ne sono mai abbastanza: non finisce mai, infatti, la guerra civile. I partigiani […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.