“Oggi, fidatevi, fare la Miss è una vitaccia: meglio essere ministra”

Buongiorno a tutti: voi non lo sapete, ma io sono la prossima Reginetta di bellezza. Come faccio a esserne certa oggi, visto che la finale è tra cinque giorni? Semplice, ho studiato: oggi non li freghi facendo l’occhiolino a quelli della giuria, li freghi coi discorsi. Ma no, mica ho studiato la Storia d’Italia. Ho […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.