Ocse taglia la crescita dell’Italia: “Pesano le richieste dell’Ue”

Ocse taglia la crescita dell’Italia: “Pesano le richieste dell’Ue”

L’Italia continuerà nella sua crescita “moderata” con un Pil che aumenterà nel 2017 – come previsto – dell’1% ma che l’anno prossimo dovrebbe rallentare a +0,8%, il valore più basso fra tutte le principali economie. È la stima, rivista al ribasso, fornita dall’Ocse che – nella sezione dedicata al nostro paese nell’Economic Putlook – sottolinea […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.