Obbligati all’amore, fino alla morte

Etica della cura - Nella Chiesa prevale la visione (anche di Francesco) della sofferenza come opportunità
Obbligati all’amore, fino alla morte

La vicenda di Dj Fabo e altre storie analoghe insieme alle polemiche sul travagliato iter parlamentare del disegno di legge sul testamento biologico riportano al centro il tema cruciale della fine della vita e della sua regolazione etico-politica. Con alcune nobili eccezioni, nel campo cattolico, anche al tempo di Francesco lo scenario è sempre il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.