Obamacare, la vendetta dell’ex. E Trump va ko

Paul Ryan: “I Repubblicani non avevano i voti sufficienti per approvare la loro riforma sanitaria”. The Donald s’arrabbia
Obamacare, la vendetta dell’ex. E Trump va ko

A corto di voti per la defezione dei repubblicani più conservatori, Donald Trump evita la sconfitta battendo in ritirata: i leader del suo partito alla Camera ritirano in extremis il disegno di legge controverso sulla riforma sanitaria che doveva sostituire l’Obamacare, la riforma di Barack Obama. È lo stesso presidente a chiedere loro di farlo. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.